Simbolismo
                Omraam Mikhaël Aïvanhov


 

Il mondo dei simboli è il mondo della vita. La vita lavora con i simboli e si manifesta tramite loro. Per riuscire a capire la vita, bisogna lavorare con i simboli e, inversamente, per scoprire i simboli e comprendere tutto ciò che essi contengono, bisogna vivere la vera vita.


 

I due alberi del Paradiso

“L’Albero della Vita rappresenta l’unità della vita, là dove la polarizzazione non si manifesta ancora, ossia dove non esiste né bene né male: una regione al di sopra del bene e del male. L’altro Albero invece rappresenta il mondo della polarizzazione, dove si è obbligati a conoscere l’alternanza del giorno e della notte, della gioia e del dolore... Questi due alberi sono dunque determinate regioni dell’universo o stati di coscienza, e non semplici vegetali. E se Dio aveva detto ad Adamo ed Eva di non mangiare del frutto dell’Albero della conoscenza del bene e del Male, significa che essi non dovevano ancora penetrare nella regione della polarizzazione.”

 



Il linguaggio delle figure geometriche

Le figure geometriche rappresentano la struttura, l’ossatura della realtà. Il linguaggio dei simboli rende visibili i legami e le corrispondenze tra ogni cosa e le creature dell’universo, e rivela la profonda unità della vita dove tutto è unito e funziona in perfetta armonia.

 



 

I pittori che hanno voluto rappresentare degli angeli, degli arcangeli o delle divinità, li hanno spesso raffiguraticon magnifiche vesti ricoperte d'oro e di pietre preziose. Essi avevano l'intuizione che esiste una corrispondenza tra la ricchezza spirituale e la ricchezza materiale. La tradizione delle vesti sacerdotali ornate di pietre preziose, che si è conservata fino ai nostri giorni, ha lo stesso significato: la ricchezza esteriore delle vesti indossate dal sacerdote officiante deve esprimere la sua ricchezza spirituale. E voi pure, se portate gioielli ornati di pietre preziose, pensate che anche interiormente dovete possedere quelle pietre: lo zaffiro è la pace, il rubino l'amore, l'ametista il sacrificio, il topazio la saggezza, lo smeraldo la speranza, il diamante la forza dello spirito... Il simbolismo delle pietre preziose è molto vasto, molto ricco, e ancora non si conosce l'estensione dei loro poteri.
Pensiero del 19 gennaio 2019




Linguaggio simbolico, linguaggio della Natura

“Per comprendere il mondo dei simboli bisogna capire che cos’è un seme.Voi avete un seme, è minuscolo, ma se lo interrate un giorno diventerà un albero formidabile. I saggi del passato avevano constatato che dappertutto, nella natura come nell’anima, si sviluppano gli stessi processi, così anche loro hanno appreso a condensare un intero albero in un seme. Il seme è un simbolo. L’Iniziato lo semina nella propria mente, lo annaffia spesso, e quando l’albero appare, egli lavora e si rallegra alla sua ombra... Poi raccoglie i semi e tutto inizia di nuovo... La vita lavora con dei simboli e si manifesta attraverso di essi”.