Pensiero di lunedi 20 febbraio 2012

Animali - conseguenze dei cattivi trattamenti che gli esseri umani infliggono loro

Come considera gli animali la maggior parte degli esseri umani? E come si comporta nei loro confronti? Il modo in cui si sfruttano determinate specie è veramente ignobile. Per avere la carne, la pelliccia, il cuoio, le corna o qualche altra parte del corpo dell'animale, molti non indietreggiano di fronte a nessuna crudeltà. Gli esseri umani sono però condannati a pagare a caro prezzo questa crudeltà verso gli animali. In apparenza, le guerre hanno esclusivamente cause politiche, economiche, ecc. In realtà, esse sono anche la conseguenza di tutti i massacri di animali di cui gli esseri umani si rendono colpevoli. La legge di giustizia, che è implacabile, li obbliga a pagare, con il loro stesso sangue, quello che hanno fatto scorrere uccidendo gli animali. Quanti milioni di litri di sangue versati sulla terra gridano vendetta verso il Cielo! E l'evaporazione di quel sangue attira una moltitudine di larve e di entità inferiori del mondo astrale, che avvelenano l’atmosfera della Terra e alimentano i conflitti. Gli esseri umani vogliono la pace – per così dire – ma finché continueranno a massacrare gli animali, avranno la guerra. Ecco una verità che non si conosce e che forse non verrà accettata. Ma il fatto che non la si accetti non cambierà nulla: gli umani saranno trattati così come avranno trattato gli animali.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
Potenze del pensiero
€ 10,00
Aggiungere
Il senso del silenzio
€ 10,00
Aggiungere
Omraam Mikhaël Aïvanhov e l'insegnamento della fratellanza - Agnès Lejbowicz
€ 6,90
Aggiungere