Pensiero di lunedi 22 aprile 2019

Sonno - in che cosa è necessario per la nostra sopravvivenza

Quando l'uomo si addormenta, la sua anima si allontana dal corpo fisico per andare a immergersi nell'Anima universale. Durante il riposo del corpo, in esso avviene tutto un lavoro di pulizia e di purificazione. L'anima lascia il corpo fisico, ma rimane legata a lui attraverso alcuni legami sottili chiamati “corda d'argento”. Quando l'anima ritorna, ritrova la casa spazzata, pulita e lavata, per così dire, e può riprendere il lavoro. Se l'anima non lasciasse il corpo, l'uomo morirebbe asfissiato, avvelenato, perché in lui non potrebbe avvenire la pulizia. Vi chiedete da dove vengano quelle tossine, quei veleni... Vengono semplicemente dal fatto che la vita è una combustione. Tutte le attività fisiche, affettive e mentali, alle quali diamo il nome di “vita”, producono un'emissione di forze, ma lasciano anche delle scorie per eliminare le quali occorre un certo tempo. Ecco perché è necessario che l'anima si allontani affinché la pulizia possa avvenire. Il sonno è dunque la soluzione che l'Intelligenza cosmica ha escogitato perché noi possiamo continuare a vivere.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
L’uomo alla conquista del suo destino
€ 10,00
Aggiungere
La Paneuritmia di Peter Deunov
€ 20,00
Aggiungere
Corale Femminile
€ 15,00
Aggiungere