Iscrizione

Pensiero di mercoledi 6 luglio 2022

Trasformazione - difficile per certi esseri

Certi esseri sono costruiti in modo così potente nel campo degli istinti e delle passioni che niente li potrà cambiare, neppure un Maestro, neppure un Iniziato. Gli diranno: «La capisco benissimo, sono d’accordo con Lei, è meraviglioso; io vorrei cambiare ma non posso, è più forte di me». Alcuni lo confessano: «Non posso. Se non fumo, se non mangio carne, se non vado a letto con le donne, se non sgraffigno qualcosa, sono infelice». Sarà ancora più infelice dopo, certo, ma questa è un'altra faccenda. Non si tratta dunque di voler assolutamente trasformare quegli esseri, ma solo di mostrare loro che la vita spirituale praticata da altri ha un senso. Se poi accetteranno di cambiare, è un'altra questione. Se si presentasse il Cristo in persona, migliaia di persone cadrebbero in ginocchio per glorificarlo, ma rimarrebbero quello che sono, incapaci di trasformarsi. Il gatto avrà un bel dire: «Vi riconosco e vi ammiro», ma rimarrà un gatto: andrà sempre a caccia di topi e sarebbe inutile volerglielo impedire.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


>
€ 25,00
Aggiungere
Alle sorgenti inalterabili della gioia
€ 10,00
Aggiungere
Pensieri Quotidiani 2018
€ 5,00
Aggiungere