Accendete una candela per ritrovare coraggio e ispirazione

 

"Quando vi sentite inquieti, tristi o scoraggiati, accendete una candela, e attraverso di essa legatevi a tutto ciò che è fuoco nell’universo. Perché così come una goccia d’acqua può legarci a tutto l'oceano, la sola fiamma di una candela è sufficiente a legarci al sole, al Fuoco cosmico, allo Spirito Santo, la cui veste è la luce. E quando avete acceso la candela, guardate la fiamma fino a sentire che vi fondete in essa e che voi stessi diventate una fiamma. Pensate che il sole è un fuoco, che Dio è un fuoco, che lo Spirito Santo è un fuoco, che tutto ciò che ci circonda è fuoco: questo pensiero vi ridarà ogni volta il coraggio e la pace. Se imparerete ad amare la fiamma e a parlarle, a poco a poco essa diventerà vostra amica e voi prenderete l’abitudine di accostarvi a lei per attingere il conforto, la gioia e l’ispirazione".
(Pensiero del 25 novembre 2018)

Estratto videoconferenza : La candela, simbolo del sacrificio 


 
Le rivelazioni del fuoco e dell'acqua
- L'acqua e il fuoco, principi della creazione - I segreti della combustione - La scoperta dell'acqua - L'acqua, la civiltà - ...
€ 10,00 € 8,00 Aggiungi al carrello
Leggi di più ...

 

< Tessere la propria aura come una veste che protegge
Rimanere connessi all’essenziale
Prima di addormentarsi… >
Sintassi della ricerca sui pensieri

Parola1 Parola2: cerca in almeno una delle due parole.
+Parola1 +Parola2: cerca nelle 2 parole.
"Parola1 Parola2": ricerca sull'espressione tra "".
Parola1*: cerca all'inizio della parola, qualunque sia la fine della parola.
-Parola: la parola dietro - è esclusa dalla ricerca.