Pensiero di sabato 3 agosto 2019

Ajna chakra - il nostro occhio interiore

L'occhio al centro di un triangolo è un simbolo molto diffuso nel cristianesimo e in certi movimenti spirituali. Secondo la tradizione, rappresenta l'occhio di Dio che vede tutto; ma ciò non significa, come certi credono ingenuamente, che Dio passi il suo tempo a osservare gli esseri umani e a prendere nota di tutte le loro azioni buone e cattive, per poi ricompensarli o punirli. In realtà l'occhio di Dio è in noi, e chi è in grado di percepire lo sguardo di quell'occhio avanza senza rischio di perdersi. Dipende da noi che il nostro occhio interiore sia aperto o chiuso. Gli yogi dell'India, che lo chiamano “terzo occhio”, lo collocano alla radice del naso. Nel sistema dei chakra, esso corrisponde al chakra Ajna. I nostri due occhi fisici formano con il terzo occhio un triangolo, o piuttosto diciamo un prisma. Quando un fascio di luce attraversa le pareti di un prisma, si scompone nei sette colori. Allo stesso modo, quando un fascio di luce spirituale viene a colpire il nostro terzo occhio, esso si scompone in altrettanti colori che rafforzano la nostra aura e la rendono sensibile alle realtà dell'anima e dello spirito.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
Pensieri quotidiani 2014
€ 12,00
Aggiungere
L'Acquario e l'arrivo dell'Età d'Oro *
€ 19,00
Aggiungere
L'alto ideale
€ 3,50
Aggiungere