Pensiero di martedi 24 marzo 2015

Amore - in qualunque sua forma, lì c'è Dio

Nessuno mette in dubbio che niente è più bello, più grande e più essenziale dell'amore. A questo, però, troppo spesso si mescolano elementi istintivi e passionali che impediscono alla sua vera natura di apparire. Avete mai visto degli animali alla nascita? Un cagnolino, un vitellino o un capretto non sono molto puliti: è la madre che leccandoli li pulisce; e anche al bambino appena nato si fa il bagno. Ebbene, per l'amore vale la stessa cosa: l'amore è un bambino, un bambino divino, poiché sotto qualunque forma d'amore c'è Dio. Anche l'amore più egoistico, più inferiore o più sensuale contiene una quintessenza divina. Se è irriconoscibile, significa che è ricoperto di troppi elementi grossolani, impuri, a causa delle regioni paludose che il cuore dell'uomo gli ha fatto attraversare. Ma purificatelo, rafforzatelo, liberatelo, e saprete allora cos'è veramente l'amore.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
Pensieri quotidiani 2014
€ 12,00
Aggiungere
L'Acquario e l'arrivo dell'Età d'Oro *
€ 19,00
Aggiungere
L'alto ideale
€ 3,50
Aggiungere