Pensiero di sabato 11 maggio 2013

Angeli - cosa li differenzia dagli esseri umani e cosa li avvicina ad essi

Qualunque cosa diciate a un angelo sulle sofferenze umane, rimarrà per lui qualcosa di astratto che non potrà comprendere. Gli angeli conoscono molte cose, ma ignorano cosa sia la sofferenza. Da dove deriva la sofferenza degli esseri umani? Il più delle volte ha origine dal fatto che in questa o in un'altra vita essi hanno trasgredito una legge, e la legge va a colpire chi la trasgredisce. Ora, per trasgredire una legge occorre avere una volontà propria, capace di opporsi all’ordine divino, e gli angeli, per l'appunto, non possiedono una volontà propria. Essi sono esclusivamente al servizio della Divinità: non si oppongono mai alla Sua volontà, ma si identificano in essa. Qui sta la grande differenza tra gli angeli e gli esseri umani; ma è altresì questa differenza ad avvicinarli, poiché gli angeli si interessano agli esseri umani, vengono a far loro visita, e quando li vedono gemere e piangere, cercano di aiutarli. Ma non per questo percepiscono le loro sofferenze, a meno che essi, con il permesso divino, non scendano a incarnarsi sulla terra.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
Lo Zodiaco, chiave dell'uomo e dell'universo
€ 10,00
Aggiungere
La Bilancia cosmica - la scienza dell'equilibrio
€ 10,00
Aggiungere
Linguaggio simbolico, linguaggio della Natura
€ 19,00
Aggiungere