Pensiero di domenica 23 ottobre 2016

Aura - la nostra veste spirituale

I vestiti sono schermi che ci isolano e ci proteggono dal mondo esterno. Senza vestiti si è più esposti e si diventa quindi più sensibili. Se trasponiamo questo fatto nel campo della vita interiore, possiamo dire che la sensibilità è una manifestazione della spiritualità. Chi fa lo sforzo di staccarsi dalle preoccupazioni ordinarie e di trionfare sui propri istinti grossolani, a poco a poco riesce a disperdere gli strati oscuri che lo avvolgono come stoffe pesanti, e diventa più ricettivo al mondo divino. Nei libri sacri leggerete alcuni racconti nei quali chi ha superato vittoriosamente le prove dell'Iniziazione riceve in compenso una veste. Quella veste può essere bianca o colorata, ma è sempre presentata come un tessuto prezioso di estrema finezza, un materiale di una bellezza quasi irreale. Quella veste simboleggia l'aura, che è la nostra vera veste, la veste della nostra anima. Per meritarla, dobbiamo sbarazzarci di tutto ciò che ci rende pesanti e ci oscura, in modo da entrare in relazione con il mondo divino. La nostra aura, quel vestito di luce, è il segno che ci siamo riusciti.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
I semi della felicità
€ 10,00
Aggiungere
Nove simboli da vivere - esercizi di ginnastica
€ 17,50
Aggiungere
Pensieri Quotidiani 2017
€ 12,00
Aggiungere