Pensiero di lunedi 21 novembre 2016

Acqua - la materia sulla quale lavora il fuoco, lo spirito

Dal ghiaccio al vapore, le diverse forme che l'acqua può assumere in natura ci danno un'idea dei diversi stati, dal più denso al più sottile, attraverso i quali passa la materia, la materia psichica come pure la materia fisica. Sull'acqua (la materia), il fuoco (lo spirito) ha tutti i poteri. E come l'acqua, anche il fuoco può essere compreso nei diversi piani: fisico, psichico e spirituale. Ecco perché nell'Iniziazione il lavoro del discepolo viene spesso presentato, simbolicamente, come l'azione del fuoco sull'acqua. Riscaldata dal fuoco dello spirito, la materia è un'acqua che diventa sempre più pura e sottile. Allora, da queste conoscenze sull'acqua e sul fuoco quali applicazioni per la nostra vita interiore possiamo trarre? Numerose, ma eccone almeno una: dato che il fuoco ha ogni potere sull'acqua, è possibile ridurre i tumori psichici formatisi dall'accumulo dei nostri stati negativi, facendo passare la materia in noi (l'acqua) allo stato di vapore, per mezzo del fuoco (lo spirito). Un giorno ci sentiremo finalmente leggeri, liberi.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
La verità, frutto della saggezza e dell'amore
€ 10,00
Aggiungere
>
€ 28,00
Aggiungere
La Pietra filosofale
€ 10,00
Aggiungere