Pensiero di lunedi 12 settembre 2016

Aiuto di Dio - è in noi stessi che lo troviamo

È quando devono attraversare delle prove, è quando soffrono che i credenti si fanno più domande riguardo a Dio, alla Sua esistenza, alla Sua volontà... E soprattutto si domandano se Egli verrà in loro aiuto. Molti si lamentano di non ricevere risposta né aiuto. Perché? Perché si pongono tali domande come se Dio fosse un essere totalmente esterno a loro. Quando capiranno che Dio abita in loro, e quando attraverso tutte le prove continueranno a legarsi a Lui, si sentiranno guidati, illuminati, sostenuti. Chi soffre, spesso si sente molto solo, abbandonato da tutti. Allora perché deve anche perdere, per negligenza e ignoranza, l'unico aiuto, l'unico vero conforto che possa ricevere? Tale aiuto e tale conforto si trovano nella presenza di Dio in lui. Quando egli prega, non si rivolge unicamente al Creatore del cielo e della terra, un Essere talmente lontano che non si riesce nemmeno a concepirlo, ma a una potenza che dimora in lui e con la quale non deve mai perdere il contatto.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


La conquista interiore della pace
€ 10,00
Aggiungere
Pensieri Quotidiani  2016
€ 12,00
Aggiungere
Il lavoro della madre durante la gestazione
€ 3,50
Aggiungere