Pensiero di venerdi 15 agosto 2014

Ammirazione - dà sapore all'esistenza, ma sono necessari alcuni criteri

Ammirare qualcosa o qualcuno è un bisogno che tutti gli esseri umani provano, poiché l'ammirazione e lo stupore sono sensazioni che danno un colore e un sapore alla loro esistenza: è come se ne fossero sostenuti, nutriti, rafforzati. Gli esseri umani però devono anche e soprattutto imparare a coltivare il discernimento. Come? Meravigliandosi anzitutto della luce, della saggezza e dell'amore divini, poiché sapranno allora meravigliarsi delle creature umane, in quanto queste esprimono e rivelano la Divinità. Ecco il criterio di cui tutti avete bisogno. Senza questo criterio correte grandi pericoli. Vi attaccherete a persone che avranno saputo sedurvi, ma che vi daranno solo turbamenti e dispiaceri; e una volta che sarete distrutti a dovere, esse vi abbandoneranno per andare a cercare nuove vittime. Purtroppo è così che si svolgono le cose nel mondo, quando gli esseri umani non sanno cosa devono apprezzare e ammirare negli altri per potersi sentire sempre nello stupore e nella gioia.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
Pensieri quotidiani 2014
€ 12,00
Aggiungere
L'Acquario e l'arrivo dell'Età d'Oro *
€ 19,00
Aggiungere
L'alto ideale
€ 3,50
Aggiungere