Pensiero di domenica 30 settembre 2018

Amore - assaporare gli esseri sull'albero della vita

Se prendete una mela, la tagliate a pezzi e la mangiate, avrete una certa sensazione... Se addentate direttamente la mela, avrete un'altra sensazione... Ora accostatevi a un melo, tirate verso di voi un ramo e cominciate a mordere una mela prima di coglierla: sentirete quanto essa è viva, e proverete un vero benessere, una vera gioia... È l'albero stesso a comunicarveli, poiché è legato alla terra e dalla terra attinge le forze di cui voi beneficiate. Si può trasporre questo esempio nel campo dell'amore. Supponete che un uomo – o una donna – abbia reciso i legami con il mondo spirituale. Egli è come un frutto staccato dall'albero: ha già perso una parte delle sue energie e del suo magnetismo; allora, incontrandolo, amandolo, che cosa “gusterete”?... Certo, troverete qualche briciola da rosicchiare, ma non avrete la sensazione di essere collegati all'immensità dell'amore divino. Invece, se amate un essere che è legato all'Albero della Vita, avrete la sensazione di comunicare con il cuore dell'universo.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
Lo Zodiaco, chiave dell'uomo e dell'universo
€ 10,00
Aggiungere
La Bilancia cosmica - la scienza dell'equilibrio
€ 10,00
Aggiungere
Linguaggio simbolico, linguaggio della Natura
€ 19,00
Aggiungere