Pensiero di domenica 8 aprile 2012

Angeli - benché disincarnati, sono anch'essi polarizzati in maschile e femminile

Un episodio dei Vangeli riporta che alcuni sadducei erano venuti ad interrogare Gesù sulla resurrezione dei morti. E Gesù rispose loro: «Alla resurrezione dei morti, gli uomini non prenderanno moglie, né le donne marito, ma saranno come gli angeli nei cieli». Molti ne hanno concluso che gli angeli siano asessuati e che, nell’altro mondo, gli uomini e le donne diventino spiriti anch’essi asessuati. No, quando si parla di spiriti, si parla di esseri disincarnati, ma non si può dire che siano asessuati, poiché sono polarizzati in maschile e femminile. In tutte le regioni dell’Universo, a partire dal mondo fisico fino al Trono di Dio, esiste la polarizzazione, poiché senza polarizzazione non può esserci manifestazione. Gli spiriti sono dunque polarizzati in maschile e femminile; essi fanno ininterrottamente degli scambi d’amore, e da questi scambi scaturisce la vita ricca e abbondante che si propaga attraverso lo spazio. Il fatto che non prendano marito né moglie non significa che non facciano scambi, al contrario: come i raggi del sole, che pervadono tutta la Creazione, essi si compenetrano con i puri raggi del loro amore e sono continuamente nella bellezza e nella gioia.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
La verità, frutto della saggezza e dell'amore
€ 10,00
Aggiungere
>
€ 28,00
Aggiungere
La Pietra filosofale
€ 10,00
Aggiungere