Pensiero di domenica 18 novembre 2012

Anima animale - con la quale può coabitare un'anima umana

Le relazioni fra uomini e animali sono ancora poco conosciute. È difficile individuare i segni rivelatori del fatto che un’anima umana sia stata condannata a vivere nel corpo di un animale per espiare gli errori commessi in un’esistenza precedente. Ma è una realtà: la legge karmica può disporre che, per un determinato periodo, un’anima umana rimanga nel corpo di un animale, dove essa quindi coabita con l’anima animale, ma senza per questo sloggiarla… Quanti tiranni sono così condannati a vivere, almeno momentaneamente, nel corpo di un animale! Esposti alle intemperie, costretti a cercare ogni giorno il cibo, continuamente in agguato, braccati, maltrattati e picchiati, sperimentano ciò che hanno fatto subire agli altri. È questa la loro punizione, e quando hanno finalmente compreso, la loro anima viene liberata. Non si deve infatti mai dimenticare che esiste una differenza fra la natura dell’anima umana e quella dell’anima animale cui la prima è legata per un certo tempo: allorché l’anima umana, una volta liberata, si separa dall’anima animale, quest'ultima continua a vivere la propria vita.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
La verità, frutto della saggezza e dell'amore
€ 10,00
Aggiungere
>
€ 28,00
Aggiungere
La Pietra filosofale
€ 10,00
Aggiungere