Pensiero di domenica 22 maggio 2016

Anima umana - una parte infinitesimale dell’Anima universale

L’anima dell’uomo è una particella infinitesimale dell’Anima universale, e si sente così limitata, così costretta dentro il corpo fisico che il suo più grande desiderio è quello di espandersi nell’infinito per fondersi in esso. È un errore credere, come si fa generalmente, che l’anima stia tutta intera nell’uomo. In realtà solo una piccola parte della sua anima si trova in lui: la quasi totalità conduce una vita indipendente nell’oceano cosmico. È importante avere nozioni esatte sulla natura di quel principio spirituale chiamato “anima” e sulle sue attività. L'anima non solo non rimane rinchiusa nel corpo fisico, ma lo oltrepassa ampiamente e, pur continuando ad animarlo, viaggia per visitare le regioni più lontane dello spazio e le entità che le popolano. Dite dunque a voi stessi che la vostra anima oltrepassa di molto quel che di essa potete immaginare. Essendo una parte dell’Anima universale, essa cerca di dispiegarsi nell’universo, tende verso l’immensità, verso l’infinito.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
Regole d'oro per la vita quotidiana
€ 10,00
Aggiungere
Pensieri quotidiani  2011
€ 12,00
Aggiungere
La fede che sposta le montagne
€ 10,00
Aggiungere