Pensiero di giovedi 12 gennaio 2012

Avvenire di luce e di gioia - è già in cammino per i figli di Dio

Il passato vi è sfuggito e l’avvenire non è ancora vostro. Solo il presente vi appartiene, ed è fra le vostre mani come una materia prima da modellare. In quel presente, avete a disposizione un minuto, un’ora, una giornata… Quel minuto, quell'ora e quella giornata vi appartengono: sforzatevi quindi di viverli nella chiarezza. Quando avrete liberato lo spazio fra voi e il mondo divino, potrete affermare che anche l’avvenire vi appartiene. Il vostro avvenire è la gioia, la luce! E non lasciatevi influenzare da coloro che predicono solo difficoltà e disgrazie, poiché questi non sanno cosa sia realmente l'avvenire né come crearlo. I mali rappresentano il passato, non l’avvenire. Per presentarsi, l’avvenire – ossia il vostro vero avvenire di figli e figlie di Dio – attende che il passato sia cancellato. Questo però non significa che l’avvenire non sia già in cammino. In realtà, l'avvenire è vivo, esiste già: lo state creando voi stessi.

Omraam Mikhaël Aïvanhov


 
Pensieri quotidiani 2014
€ 12,00
Aggiungere
L'Acquario e l'arrivo dell'Età d'Oro *
€ 19,00
Aggiungere
L'alto ideale
€ 3,50
Aggiungere